Alla scoperta dell’Irpinia

Scopri la provincia di Avellino: storia, arte, enogastronomia, natura, cultura, folklore, animano le contrade d’Irpinia.

Piccoli e grandi borghi, sentieri immersi nel verde dei monti, laghi, cascate e fiumi, vigne dorate dalle luci del tramonto, cucina ricca e antica, piatti poveri, racconti e canti, superstizioni… tutto questo è la ricchezza di una provincia tutta da scoprire.

Naviga con la cartina sottostante per scoprire il territorio, oppure scegli dagli articoli sottostanti cosa ti piacerebbe leggere!

“Quanto di meglio possa offrire questo lembo della verde Irpinia”: gli albori del turismo a Laceno

Un inedito documento storico ci narra l’ascesa della prima e maggiore località turistica irpina, frequentata sin dal primo dopoguerra Bagnoli Irpino 196? Cinquanta anni fa ed oltre, quando l’incantevole Laceno era ancora allo stato naturale e le attuali rinomate costruzioni erano solo pochi e sparsi rifugi di pastori, Bagnoli era già conosciuto come un centro…

Leggi tutto

Wine Top 100: i vini “bandiera” d’Italia

Come consuetudine teniamo d’occhio il panorama “enoico” d’Irpinia. Ancora una volta possiamo sentirci soddisfatti della nostra partecipazione al mercato: siamo sempre presenti, anche se non con numerosissime etichette, tra i vini al top della produzione italiana (e non solo). Tant’è che, in questo periodo di crisi, si è scelto di proporre al mercato mondiale alcune…

Leggi tutto

Volando sull’Irpinia

Questo è un articolo fuori dagli schemi… Mi sono imbattuto per caso, quest’oggi, in alcuni video pubblicati online, a dir poco emozionanti. Raccontano l’Irpinia, in modo del tutto singolare, attraverso immagini e prospettive del tutto uniche. Godeteveli, sono sicuro anche voi rimarrete estasiati da questa nuova prospettiva che Eufemio Genua ha usato per mostrarci la nostra…

Leggi tutto

Vita, morte e miracoli del Santo d’Irpinia (Parte 4)

(…Parte Terza) La vita divenne particolarmente dura e difficile nei mesi invernali: i fedeli difficilmente potevano giungere alla chiesa, e maggiori furono le privazioni per i monaci. Nei mesi caldi, invece, oro e argento erano abbondanti ma Guglielmo, fermamente convinto della bontà della povertà nulla distribuiva fuorché lo stretto necessario. Quasi tutto veniva devoluto ai…

Leggi tutto

Vita, morte e miracoli del Santo d’Irpinia (Parte 3)

(…Seconda Parte) Dopo aver provveduto all’acquisto di quanto ottimale a riportare la quiete sul monte Virgiliano, i due viaggiatori fecero ritorno dalle Puglie. Altri libri e altri paramenti sacerdotali furono acquistati, ma ora la comunità monastica voleva una chiesa: come costruirne una in un luogo tanto selvaggio? Guglielmo, trovandosi in difficoltà a dare una risposta,…

Leggi tutto